Vaginismo

Che cos’è il Vaginismo?

Il Vaginismo consiste in una contrazione volontoria o spontanea della vulva e dei muscoli del perineo impedendo la penetrazione o rendendola molto dolorosa.

Molto spesso il vaginismo è di natura psicologica ed emotiva; infatti, indagando nella vita sessuale delle donne con vaginismo, si rintraccia di frequente un vissuto fobico e di evitamento inerente l’atto penetrativo. Le donne con vaginismo hanno spesso la convinzione di avere una vagina troppo piccola o non adatta alla penetrazione, tuttavia con altre forme eccitatorie (petting e stimolazione del clitoride) riescono comunque a raggiungere l’orgasmo.

Tra i diversi aspetti che sono alla base del vaginismo possono esserci traumi inerenti i primi rapporti sessuali, esperienze di abuso sessuale o credenze disfunzionali sul sesso in generale.

Qual’è il trattamento per il Vaginismo?

La psicoterapia cognitivo-comportamentale può avere un impatto importante per la salute della paziente con vaginismo, permettendo la riduzione o la totale remissione del sintomo sessuale.

Il trattamento si divide innanzitutto in una psicoeducazione: molto spesso i pazienti sono convinti di conoscere bene il proprio corpo e il proprio sesso, quando invece il più delle volte non lo conoscono affatto. Si procederà quindi in una conoscenza dell’anatomia sessuale e dei meccanismi centrali alla base del vaginismo, aumentando così la consapevolezza del paziente inerente il disagio sessuale. Verranno attuate poi delle tecniche comportamentali riguardanti la focalizzazione sensoriale e altre per rinforzare i muscoli del pavimento pelvico migliorando così il controllo volontario. Infine verranno attuate delle tecniche cognitive per ristrutturare gli schemi disfunzionali e le credenze che sono alla base del mantenimento del disturbo sessuale.

Per maggiori informazioni sul trattamento cognitivo-comportamentale realtivo al vaginismo puoi contattarmi al 392.13.11.866, inviare una email ad alessandro.valzania@gmail.com, o in alternativa entrare nell’area “contattami” in alto a sinistra e indicata con una freccia rossa.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Show Buttons
Hide Buttons